Docenti

Anna Tagliapietra
Anna Tagliapietra

 

Laureata in Comunicazione Internazionale, è social media strategist ed influencer. Blogger dal 2007, studiosa di Programmazione Neuro Linguistica e tecniche di vendita, è formatrice nell’ambito social media marketing, comunicazione e visual thinking. Dal 2015 è socia di Pensiero visibile, dove svolge l’attività di social media strategist senior e formatrice.

Gaia Passamonti
Gaia Passamonti

 

Dopo un formazione umanistica e l’esperienza nel campo dell’editoria, da più di 10 anni si occupa di comunicazione, con particolare predilezione per l’ambito digitale. Convinta che il connubio di tecnologia e cultura possa davvero migliorare la nostra vita quotidiana, crea e promuove con grande passione progetti di comunicazione e formazione che uniscono i due mondi all’interno della sua agenzia Pensiero visibile.

Manola Sgarbi
Manola Sgarbi

 

Laurea in matematica e 20 anni di esperienza in ruoli manageriali e gestione team di persone, oggi è coach certificato ACC da International Coach Federation e certificata in Assessment e sviluppo delle competenze emotive con Six Seconds.

Marco Campedelli
Marco Campedelli

 

Graphic designer, calligrafo e formatore. Alla libera professione affianca con entusiasmo l’esperienza di insegnante di lettering, calligrafia e progettazione grafica presso l’Istituto Design Palladio di Verona e l’Istituto Europeo di Design di Venezia. In Svizzera conduce corsi di progettazione grafica e espressività del segno nell’arte, rivolti agli insegnanti delle arti visive. Come artista ha partecipato, con opere di calligrafia espressiva, a mostre personali e collettive in Italia, Spagna, Belgio, Svizzera, Minorca e Buenos Aires. Nel 2010 è uscito il suo libro “Calligraphy and Graphic Design” edito da LINKS (Barcelona).

Michele Martinelli
Michele Martinelli

 

Laureato in Tradizione e interpretazione dei testi letterari, studioso di mitologia contemporanea.
Specializzato nell’analisi comparata dei miti antichi e dei media moderni che ne tramandano e riattivano i simboli archetipici.
Crede che il mito non sia una bugia ben confezionata, ma una forza vitale e palpitante che ha davvero a che fare con la vita. Perché racconta storie i cui modelli socio-culturali sono sempre attuali e parlano a tutti, indistintamente.

Powered by themekiller.com anime4online.com animextoon.com apk4phone.com tengag.com moviekillers.com